CENTO CITTÀ CONTRO IL DOLORE

CENTO CITTÀ CONTRO IL DOLORE

Perché una giornata contro il dolore cronico?

Di dolore cronico in Italia soffrono quasi 13 milioni di persone, più del 25% della popolazione, e quasi 200 milioni di individui ne sono afflitti in tutto il mondo.

Una vera e propria epidemia che evidenzia come il problema sia diventato un’emergenza sociale con una forte ripercussione sulla qualità della vita delle persone che ne soffrono e dei loro famigliari.

Il dolore, quando diventa quotidiano e cronico, è una vera e propria malattia, e come tale va trattato.

Nevralgie, mal di testa, dolore da arto fantasma, neuropatia diabetica, endometriosi, fibromialgia, mal di schiena, artrite reumatoide, sono solo alcune delle patologie che causano una sofferenza quotidiana e persistente.

Pochi sanno che quasi la totalità delle persone afflitte da dolore cronico può migliorare nettamente la qualità di vita propria perché l’80% delle sindromi dolorose è curabile con trattamenti specifici e adeguati, che vanno dall’utilizzo di farmaci, alle pratiche infiltrative e agli impianti per la neurostimolazione.

In Italia, il  Sistema Sanitario Nazionale, ha attivato più di  200 Centri di Terapia del Dolore   ma ancora solo una piccola minoranza della popolazione conosce la loro esistenza e ne usufruisce.

Dove si svolgerà la “Giornata Cento Città contro il Dolore”?

Per tutte queste ragioni, con il patrocinio delle istituzioni nazionali e internazionali, la Fondazione ISAL (Istituto di Formazione e Ricerca in Scienze Algologiche), organizza annualmente la Giornata Cento Città contro il Dolore perché il sottostimato problema venga riconosciuto e affrontato, e la ricerca venga incentivata e sovvenzionata.

Questo evento è pensato per favorire la sensibilizzazione delle istituzioni e della società nei confronti del problema e per dare voce ai bisogni delle persone colpite.

La giornata, che sarà dedicata all’informazione sul dolore cronico, alla conoscenza degli strumenti esistenti per sconfiggerlo e alle reali possibilità di curarlo efficacemente, si svolgerà Sabato 7 ottobre 2017, dalle ore 10.00 alle ore 19.00, in 140 città, con 170 postazioni e la partecipazione di 200 medici e oltre 3000 volontari.

Nella giornata saranno messi in vendita dei sacchetti di noci per la raccolta fondi e il contributo di solidarietà sarà destinato alla ricerca.

Anch’io darò il mio contributo e sarò presente presso la CONAD Moretti di Casalbordino per promuovere l’informazione, la ricerca e l’attenzione sulle sindromi dolorose.

Vi aspetto!

condividi su
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Tumblr


Strumenti Utili

BMI,
Indice di massa corporea

Calcolo online dell'indice di massa corporea

vai al BMI
CC,
Consumo calorico nell'attività fisica

Calcolo online del consumo calorico nell'attività fisica

vai al CC
MB,
Metabolismo Basale

Calcola il tuo metabolismo basale

vai al MB

Dottore Nutrizionista

Giulio D'Aurizio

specialista dell'alimentazione regolarmente abilitato riceve per appuntamento nei seguenti studi

Vasto,
studio privato

Via Goldoni, 8
angolo con via Madonna dell'Asilo

347 65 60 242
347.6560242
Torino Di Sangro,
Centro Tauros

Via Alcide De Gasperi, 4

0873 91 35 65
347 65 60 242
Casalbordino,
Poliambulatorio Casalus

Via Portanuova, 2

347 65 60 242