I nutraceutici: quando il cibo cura

I nutraceutici: quando il cibo cura

Cosa sono i nutraceutici?

I nutraceutici sono una categoria di alimenti con determinate e accertate caratteristiche benefiche, contenenti nutrienti dotati di proprietà farmacologiche potenzialmente salutari per l’uomo.

In tutte le culture mediche più antiche, gli alimenti o le piante venivano considerate parte stessa della cura e frequente era il loro utilizzo per scopi terapeutici.

Oggi le potenzialità del nutraceutico sono state riscoperte e sempre più di consueto questi cibi vengono utilizzati come fonte medicamentosa per la cura di molte malattie.

Quali sono questi alimenti-farmaco?

Sfruttando la potenzialità del cibo in maniera mirata il nutraceutico, ovvero l’alimento-farmaco, può essere impiegato per la prevenzione di alcune patologie e soprattutto come parte della terapia medica sfruttando le sue proprietà salutari come se fosse un farmaco, ma senza timori perché naturale e quindi privo di affetti collaterali.

Sono considerati nutraceutici, per esempio, gli omega-3 contenuti nel pesce azzurro o nelle noci perché influenzano in modo salutare i livelli plasmatici dei trigliceridi, abbassandoli e svolgendo anche un’azione anti-trombotica.

Anche l’acido folico,  contenuto nella verdura a foglia verde (spinaci, lattuga, ecc.) o nei legumi (ceci, piselli, ecc.), svolge un’azione indispensabile nel processo di formazione dei globuli rossi o nello sviluppo neurale del feto nelle donne in gravidanza.

E’ ritenuto un nutraceutico anche l’acido ascorbico più comunemente conosciuto come vitamina C. 

L’acido ascorbico è contenuto negli agrumi come le arance o i limoni e vanta proprietà antiossidanti indispensabili per contrastare, tra l’altro, l’invecchiamento cellulare.

Un altro alimento ricco di sostanze con straordinarie proprietà nutraceutiche è il tè verde.

Le catechine, contenute in questa bevanda molto consumata in oriente, sono potenzialmente accreditate di effetti antitumorali, chemio preventivi nonché di proprietà dimagranti.

L’elenco è molto lungo ma come sempre non bisogna illudersi perché i nutraceutici sono sì in grado di influenzare in modo positivo la salute psicofisica di chi li utilizza, ma alcuni di questi si sono dimostrati efficaci solo a dosaggi superiori a quelli normalmente utilizzati o consigliati.

Il nutraceutico, quindi, non deve essere inteso come un miracoloso sostitutivo del farmaco, ma come coadiuvante alla terapia convenzionale farmacologica.

condividi su
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Tumblr


Strumenti Utili

BMI,
Indice di massa corporea

Calcolo online dell'indice di massa corporea

vai al BMI
CC,
Consumo calorico nell'attività fisica

Calcolo online del consumo calorico nell'attività fisica

vai al CC
MB,
Metabolismo Basale

Calcola il tuo metabolismo basale

vai al MB

Dottore Nutrizionista

Giulio D'Aurizio

specialista dell'alimentazione regolarmente abilitato riceve per appuntamento nei seguenti studi

Vasto,
studio privato

Via Goldoni, 8
angolo con via Madonna dell'Asilo

347 65 60 242
347.6560242
Torino Di Sangro,
Centro Tauros

Via Alcide De Gasperi, 4

0873 91 35 65
347 65 60 242
Casalbordino,
Poliambulatorio Casalus

Via Portanuova, 2

347 65 60 242