Ipertensione:Cosa mangiare per stare meglio?

Ipertensione:Cosa mangiare per stare meglio?

Cos’è l’ipertensione?

L’ipertensione arteriosa non è altro che un aumento stabile della pressione sanguigna ed è una condizione che solitamente passa inosservata fino a un accurato controllo.

Può colpire le persone di ogni età ma è più comune dopo i quaranta anni, e costituisce un fattore di rischio aggiuntivo per lo sviluppo di malattie cardio-vascolari e renali.

Molti sono i fattori che possono favorire l’insorgenza dell’ipertensione: stress, fumo, obesità e diabete, nonché i fattori alimentari che dell’ipertensione sono co-responsabili come l’eccessivo consumo di alcool, di sale e di grassi saturi.

Nell’alimentazione dei soggetti a rischio o con la pressione alta dovrebbe innanzitutto essere fortemente ridotto il consumo di sodio e favorito quello del potassio.

L’assunzione massima di sale in chi soffre d’ipertensione dovrebbe essere circa di 1,5-2 g al giorno corrispondenti a 600-800 mg di sodio.

Quali sono i cibi da evitare a tavola?

Anche l’eccessivo consumo di alcool tende ad aumentare la pressione arteriosa per questo il consumo abituale di vino non dovrebbe superare i due bicchieri al giorno.

Tra le bevande bisogna anche fare attenzione a non eccedere nel consumo di tè o caffè (massimo 2-3 al giorno) e controllare anche che certe tisane non siano a base di liquirizia, noto ipertensivo.

L’ipertensione quindi va combattuta anche a tavola consumando cibi freschi e preferendo verdura, frutta, pesce e carni magre come per esempio vitello, tacchino o pollo evitando contemporaneamente fritti, salse e soprattutto dadi da brodo.

Importantissimo è anche il metodo con il quale si decide di cucinare i cibi, infatti, si dovrebbero prediligere cotture del tipo alla griglia, al vapore o al forno e come condimento sarebbe opportuno evitare i grassi di origine animale come il burro.

Preferire l’uso di oli vegetali come quello d’oliva o anche, perché no, di soia.

In fine è fondamentale ridurre il peso corporeo in caso di obesità perché il sovrappeso aumenta il rischio d’ipertensione e affatica ulteriormente la circolazione.

Praticare uno stile di vita alimentare sano aiuta a mantenere normali i livelli pressori e a ottenere i migliori risultati dalla terapia farmacologica elevando la qualità della vita.

Per prevenire o migliorare l’ipertensione arteriosa basta seguire 10 semplici regole. Clicca qui per scoprirle.

 

condividi su
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Tumblr


Strumenti Utili

BMI,
Indice di massa corporea

Calcolo online dell'indice di massa corporea

vai al BMI
CC,
Consumo calorico nell'attività fisica

Calcolo online del consumo calorico nell'attività fisica

vai al CC
MB,
Metabolismo Basale

Calcola il tuo metabolismo basale

vai al MB

Dottore Nutrizionista

Giulio D'Aurizio

specialista dell'alimentazione regolarmente abilitato riceve per appuntamento nei seguenti studi

Vasto,
studio privato

Via Goldoni, 8
angolo con via Madonna dell'Asilo

347 65 60 242
347.6560242
Torino Di Sangro,
Centro Tauros

Via Alcide De Gasperi, 4

0873 91 35 65
347 65 60 242
Casalbordino,
Poliambulatorio Casalus

Via Portanuova, 2

347 65 60 242