Torta pasqualina

Torta Pasqualina
valori nutrizionali per porzione
proteine grassi carboidrati kcal
16 gr 20 gr 4 gr 350
19 % 53 % 28 % 350
Torta pasqualina

Torta pasqualina

La torta Pasqualina è un dolce salato ligure, semplice da preparare, che si cucina solitamente per le feste di Pasquali.

E’ una torta rustica ideale anche per la gita fuori porta di Pasquetta, essendo ottima da gustare anche fredda.

La torta Pasqualina è tradizionale del periodo di Pasqua da cui appunto prende il nome.

La sua ricetta è molto antica, infatti, l’esistenza è documentata in un “elenco” già nel quattordicesimo secolo.

Nella ricetta classica solitamente il ripieno è composto di biete ma ci sono anche le varianti con spinaci o carciofi.

Racchiuse dalla pasta sfoglia trovano posto anche la ricotta e le uova, ingredienti fondamentali, che anticamente si consumavano solo nelle grandi ricorrenze essendo dei cibi molto pregiati.

Nei tempi passati la torta era composta da 33 sfoglie per celebrare gli anni di vita di Cristo e le uova erano aggiunte, alla ricetta, come simbolo della rinascita e della vita.

Lo sapevi che uova di Pasqua nasce per imitare l’uovo di struzzo?

 

INGREDIENTI E DOSI PER 8 PORZIONI:

  • 200 g di ricotta di vacca
  • 80 g di parmigiano o di grana
  • 400 g di bietole o di spinaci
  • N.5 uova di gallina da 50-60 g
  • N.2 confezioni di pasta sfoglia da 225 g
  • Q.B di sale e pepe

PREPARAZIONE

Pulite le bietole e lessatele in abbondante acqua salata per 4-5 minuti.

Una volta cotte, scolatele e strizzatele bene in modo da eliminare tutta l’acqua in eccesso.

Per preparare il ripieno prendete una terrina capiente, versate la ricotta, l’uovo e il parmigiano e amalgamate tutto aggiungendo anche sale e pepe.

Quanto il composto è impastato bene unite la bieta lessata e mescolate il tutto con un cucchiaio di legno.

Si possono lasciare le biete intere oppure si possono sminuzzare per dare una consistenza più fine alla torta.

Prendete uno stampo rotondo (anche in alluminio va bene), ungetelo e ponete sopra la sfoglia, già pronta, precedentemente stesa con il mattarello.

Foderato lo stampo versate il ripieno precedentemente preparato.

Ora create quattro piccoli incavi, con il dorso di un cucchiaio, al cui interno devono essere aperte le uova intere, in modo che durante la cottura diventino sode.

Chiudiamo la torta con la seconda sfoglia, ripiegandola bene ai bordi.

Spennellate la superficie con un uovo sbattuto e pungetela con la punta di una forchetta.

Cuocete la torta in forno preriscaldato a 200 gradi per 40-50 minuti.

La torta, una volta cotta e raffreddata, può essere anche conservata in frigorifero per alcuni giorni.

 

condividi su
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Tumblr


Strumenti Utili

BMI,
Indice di massa corporea

Calcolo online dell'indice di massa corporea

vai al BMI
CC,
Consumo calorico nell'attività fisica

Calcolo online del consumo calorico nell'attività fisica

vai al CC
MB,
Metabolismo Basale

Calcola il tuo metabolismo basale

vai al MB

Dottore Nutrizionista

Giulio D'Aurizio

specialista dell'alimentazione regolarmente abilitato riceve per appuntamento nei seguenti studi

Vasto,
studio privato

Via Goldoni, 8
angolo con via Madonna dell'Asilo

347 65 60 242
347.6560242
Torino Di Sangro,
Centro Tauros

Via Alcide De Gasperi, 4

0873 91 35 65
347 65 60 242
Casalbordino,
Poliambulatorio Casalus

Via Portanuova, 2

347 65 60 242