Troppa frutta fa ingrassare?

Troppa frutta fa ingrassare?

Mangiare troppa frutta fa ingrassare?

Durante le afose giornate estive capita di sentirsi accaldati e spesso, nel tentativo di rinfrescarsi, si eccede con il consumo di frutta fresca credendo così anche di placare la sete.

Nonostante la frutta estiva sia tra le più ricche d’acqua e tra le meno caloriche questo atteggiamento, alla lunga, riserva delle sgradevoli sorprese sulla bilancia.

E’ bene ricordare che la frutta non è solo acqua ma è composta anche da zuccheri.

Perché bisogna stare attenti alle quantità?

In un’alimentazione giornaliera bilanciata il consumo di 2-3 porzioni di frutta (da 150 a 250 grammi) apporta solo benefici salutari all’organismo ma se il numero di queste porzioni aumenta, o se sono consumate in modo sproporzionato, si finirà per assumere troppo zucchero.

Puntualmente questo accade quando ne mangiamo troppa per cercare di mitigare la sete.

Questa cattiva abitudine non fa altro che apportare al nostro corpo molti più zuccheri di quelli di cui ha bisogno.

Inevitabilmente questa consuetudine favorirà l’accumulo di chili di troppo e, seguitando con questo comportamento, si potrà verificare anche un pericoloso rialzo dei trigliceridi ematici.

Mangiare frutta per dissetarsi è sconsigliato?

Assumere porzioni spropositate o molto frequenti di frutta fresca non fanno altro che assetarci di più.

La colpa è degli zuccheri semplici contenuti nella polpa che necessitando anche di acqua per essere metabolizzati accresceranno ancora di più il desiderio e la sensazione di sete.

Per queste ragioni assumere grandi quantità di cocomero o di anguria, per restare in tema estivo, non fa altro che aumentare il consumo di zuccheri semplici e lasciare più assetati di prima.

Lo stesso fenomeno si verifica, per il medesimo motivo, anche quando si mangia un gelato come il ghiacciolo.

E’ consigliabile, dunque, evitare di assumere frutta con l’intento di attenuare la sete ma di consumarne abitualmente solo 2-3 porzioni giornaliere.

Quanto il caldo si fa sentire e la sete aumenta bisogna combattere l’arsura preferendo sempre e solo l’acqua, l’unico vero dissetante.

condividi su
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Tumblr


Strumenti Utili

BMI,
Indice di massa corporea

Calcolo online dell'indice di massa corporea

vai al BMI
CC,
Consumo calorico nell'attività fisica

Calcolo online del consumo calorico nell'attività fisica

vai al CC
MB,
Metabolismo Basale

Calcola il tuo metabolismo basale

vai al MB

Dottore Nutrizionista

Giulio D'Aurizio

specialista dell'alimentazione regolarmente abilitato riceve per appuntamento nei seguenti studi

Vasto,
studio privato

Via Goldoni, 8
angolo con via Madonna dell'Asilo

347 65 60 242
347.6560242
Torino Di Sangro,
Centro Tauros

Via Alcide De Gasperi, 4

0873 91 35 65
347 65 60 242
Casalbordino,
Poliambulatorio Casalus

Via Portanuova, 2

347 65 60 242